Archivio per

31/3/13 – Vietato tenere cani alla catena: luci ed ombre della nuova legge in Emilia-Romagna

Martedì scorso,  26 marzo 2013,  è stata finalmente votata in Emilia Romagna una legge che vieta di far vivere e morire i cani legati a una catena. In rete i pareri sono controversi, alcuni esultano altri sono delusi. Davide Battistini, l’attivista per i diritti degli animali di Ravenna che per chiedere il divieto totale della … Continua a leggere

31/3/13 – Pici al ragù

Un ottimo spunto anche per chi non è vegano, per un giorno alla settimana, di cucinare solo con ingredienti vegetali (che non sia insalata o riso in bianco, ovvio!). Io propongo un primo “robusto”, come si dice dalle mie parti, molto saporito e gustoso, i Pici con il ragù. Ovviamente non è fatto con carne macinata … Continua a leggere

31/3/13 – Strage di agnelli, l’investigazione di Animal Equality

La Pasqua dei cristiani è un avvenimento terribile per gli animali e in particolare per i cuccioli di pecora e capra, massacrati in grande numero. E’ anche l’occasione, per chi voglia essere più consapevole di quel che fa e di quel che gli avviene intorno, per conoscere meglio che cosa si nasconde dietro il commercio … Continua a leggere

Anteprima 31/3/13 – La triste Pasqua degli animali, i Cattolici vegetariani, Battistini sul divieto di catene per i cani

Il periodo di Pasqua, per il mondo animale, è un’esplosione di violenza e di morte, a causa delle tradizioni alimentari – esasperate dal consumismo – che si accompagnano a questa festa religiosa. Domenica 31 marzo nella puntata numero 78 di Restiamo animali (in onda su Controradio alle 12, FM 93,6 e 98,8, streaming controradio.it) ne … Continua a leggere

Volpi a Siena: ora cerchiamo una soluzione non cruenta

Volpi a Siena: ora cerchiamo una soluzione non cruenta La Provincia di Siena, grazie alla mobilitazione di moltissime associazioni e persone, ha deciso di congelare per un mese la caccia alla volpe in tana che sarebbe dovuta partire il primo aprile 2013. E’ un primo, importante successo per tutti gli animalisti. Ma la lotta continua. … Continua a leggere

Hack, Tamaro, Canzian, Fofi, Tamino e molti altri: “Fermate la caccia alla volpe: è crudele e sbagliata” – Firma anche tu la lettera-appello

FERMATE LA CACCIA ALLA VOLPE: E’ CRUDELE E SBAGLIATA Lettera aperta alla Giunta della Provincia di Siena, ai suoi funzionari e a tutti gli organi di stampa locali e nazionali (per aderire restiamoanimali at gmail.com)   E’ appena terminata la stagione venatoria 2012-2013, con le sue 118 vittime che ancora insistiamo a chiamare “incidenti”, e … Continua a leggere

24/3/13 – I libri molto speciali di Impronte di luce

Elena Grassi, professione traduttrice, a un certo punto decide di buttarsi e di fondare una casa editrice. Piccola, piccolissima. Fa tutte lei: le traduzioni, l’impaginazione, il lavoro commerciale. Impronte di luce è nata nel 2008, prima pubblicazione: “Il bosco mi ha parlato”, scritto dalla stessa Elena. Poi il catalogo si è arricchito puntando decisamente in … Continua a leggere

24/3/13 – I lager per visoni, la campagna per liberarli

Nemesi animale ed Essere animali sono due organizzazioni di attivisti fra le più combattive oggi in Italia. Insieme hanno realizzato un’importante investigazione negli allevamenti di visoni. Numerose incursioni clandestine in alcuni di questi luoghi hanno permesso di documentare le condizioni di vita (e di morte) di questi animali, sfruttati per ottenerne la pelliccia, usata come … Continua a leggere

Caccia alla volpe a Siena, un orrore e un regalo ai cacciatori

Cani addestrati alla caccia che scavano nelle tane, che trascinano fuori e sbranano i cuccioli; poi tocca agli adulti che escono allo scoperto e trovano i fucili puntati per la più vile e spietata delle esecuzioni: questo e non altro è la “caccia alla volpe in tana” autorizzata dalla Provincia di Siena per il periodo che … Continua a leggere

Sabato 30 presidio a Siena contro la “caccia alla volpe” in tana

La Provincia di Siena ha deciso di autorizzare la “caccia alla volpe in tana” dal primo aprile al 31 luglio (qui un articolo), facendo un grandissimo regalo alle associazioni venatorie, che possono così prolungare la “stagione” e anche legittimarsi come partner dell’amministraizone pubblica nel controllo del territorio e dell’ambiente. La scelta della Provincia di SIena … Continua a leggere