Il pasto gentile

17/3/13 – La torta della nonna

INGREDIENTI
– 350 gr di farina
– 120 gr di zucchero
– 60 gr di olio di semi
– 1 cucchiaino di bicarbonato
– scorza di limone grattuggiata
– latte di riso (o acqua) q.b.
tortanonna3
per la crema:
– 1/2 litro di latte di soia
– 5 cucchiai di farina
– 5 cucchiai di zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1 cucchiaino di curcuma
– 1 pizzico di zenzero in polvere
– succo di 1/2 limone
– buccia grattuggiata di limone
– qualche goccia di essenza di vaniglia
– 60 gr di pinoli
– zucchero a velo
Preparate la base di frolla, impastando velocemente la farina con lo zucchero, il bicarbonato, la scorza di limone, l’olio, e aggiungendo gradualmente latte o acqua, sino ad ottenere un impasto bello sodo e omogeneo, facilmente lavorabile. Mettetelo a riposare in frigo.
Preparate la crema: in una pentola mettete la farina, lo zucchero, la curcuma, lo zenzero, la scorza di limone, il sale. Aggiungete il latte a filo, mescolando bene con una frusta per non creare grumi. Portate sul fuoco e fate cuocere dolcemente finchè la crema non inizia a bollire e si addensa. Toglietela dal fuoco, aggiungete il succo di limone, l’essenza di vaniglia e lasciate raffreddare (basta metterla sulla finestra per qualche minuto!!).
Stendete 2/3 della pasta, di uno spessore di pochi millimetri, e rivestite una tortiera. Bucherellate bene la superficie con una forchetta, versateci sopra tutta la crema e stendetela bene sino ai bordi.
Stendete la pasta rimasta, e utilizzatela per coprire la torta. Sigillate bene i bordi ai lati, bucherellate bene anche questa sfoglia, e pennellatela con una miscela fatta con 2 cucchiai d’acqua e 1 d’olio.
Cospargete la superficie con i pinoli.
Cuocete la torta in forno caldo, a 180°C, per almeno 40 minuti.
Lasciatela raffreddare completamente nel forno.Prima di servirla, (meglio se potete conservarla qualche ora in frigo), cospargetela di zucchero a velo.

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: