Digiuno a staffetta

8/2/13 – Il mio digiuno. L’egoismo delle persone

Ecco il mio pensiero del mio digiuno.
Oggi è stato il mio turno a digiunare, già il fatto di dire ” turno ” mi suona così male, perché chi è legato veramente alle catene non ha la possibilità di scegliere un giorno di digiuno, lui è lì prigioniero di se stesso fuori al freddo, vento, pioggia, sole senza la possibilità di decidere dove andare e essere amato.

torlaiPer me è stato un po’ dura dato che lavoro in un ristorante. Ho immaginato i cani che molto spesso vengono presi per fare la guardia, magari proprio nei ristoranti e messi lì fuori legati, senza un Amico padrone che lo ami. Sentono tutti i profumi del cibo e non possono fare altro che abbaiare, magari prendendo anche qualche bastonata.

E’ stata un’esperienza che mi ha fatto riflettere sull’egoismo delle persone che pensano : E’ SOLO UN CANE!
Aiutiamo Davide, diamogli la forza per rompere le catene.
Grazie a te che ti stai sacrificando per loro.

Micaela Torlai

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: