Anticipazioni

Anticipazioni: la puntata del 2 dicembre 2012

Quando avanzamento scientifico fa rima con lotta alla sperimentazione animale, una tecnica antiquata sia sul piano etico che sul piano della scienza.
Se ne parla nella 44ma puntata di Restiamo animali, il programma animalista, antispecista e vegan, per una società cruelty free, in onda domenica 2 dicembre 2012 pochi minuti dopo le ore 12:00 su Controradio (FM 93,6 e 98,9, in streaming su www.controradio.it).

La lotta alla vivisezione ha una matrice prettamente etica: consiste nel rifiuto della pretesa di certa scienza di disporre a piacimento degli animali – con torture crudeli e l’uccisione di innumerevoli individui –  per i propri esperimenti. Ma c’è anche, contro la vivisezione, un’argomentazione di tipo scientifico, che si aggiunge a quella di natura morale: la vivisezione, per com’è nata e per come si continua a praticare, è tutt’altro che moderna e affidabile. Esistono invece metodi scientifici non cruenti, tecnicamente avanzati, che si stanno affermando per la sperimentazione di nuovi medicinali, per test di tossicità e così via. Ne abbiamo parlato con la responsabile di un corso teorico-pratico di colture cellulari che si è tenuto a Genova. Siamo alle frontiere più avanzate, dal punto di vista scientifico e morale, della ricerca odierna.

Per la rubrica Visti da vicino, la rubrica degli incontri con individui animali per raccontare le loro singole e specialissime storie, chiudiamo con questa puntata la lunga immersione nella fattoria-rifugio “Farm Serenity Cow” di Fabrizio e Michela, gli allevatori pentiti di Cavour (Torino), che hanno convertito il loro allevamento di vitelli da ingrasso in un’azienda agricola biologica e cruelty-free dove gli animali un tempo “da reddito” sono oggi semplicemente dei compagni di viaggio della nuova avventura, alla quale forniscono il loro prezioso fertilizzante. Fabrizio, fra le altre cose, ci racconta lo stretto rapporto di amicizia fra il tacchino Highlander e il maialino Roth. Gli animali, visti a vicino, riservano sempre grandi sorprese.

La rubrica culturale Perle agli umani è dedicata questa volta al romanzo “Doglands” (Sonda, 2012) di Tim Willocks, recensito dalla nostra Camilla Lattanzi, che propone anche la lettura di alcune pagine del libro.

La proposta musicale spazia dall’inno al piatto vegano più famoso d’Italia, cantato da una scatenata e giovanissima Rita Pavoni, a uno struggente inno alla libertà di Francesco Guccini, che vogliamo immaginare dedicato a tutti i viventi senzienti.

Sara Razzoli, per la rubrica Il pasto gentile, propone stavolta farro con broccoli e nocciole, un piatto del quale Sara ci elenca le innumerevoli virtù, e che, nonostante sia originalissimo, è anche semplice da cucinare e di grande soddisfazione per il palato.

Restiamo animali è un programma ideato e realizzato da Camilla Lattanzi, Elisa Moretti, Silvia Vallecchi, Sara Razzoli, Valentina Reggioli, Lorenzo Guadagnucci. Il montaggio è di Tommaso Gambassi.

Annunci

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: