Animal House, Approfondimenti

14/10/12 – Circhi, lo stop di Parma e la petizione da inviare

Il caso della giraffa Alexandre, fuggita dal circo Martini a Imola, in seguito catturata e poco dopo morta probabilmente per lo stress e i sedativi usati per fermarla, non è chiuso. Il sindaco di Imola, dopo l’episodio, ha revocato al circo il permesso di sostare nel territorio comunale. E subito dopo si è posto il problema della nuova tappa del circo, stavolta a Parma. Attivisti animali e semplici cittadini hanno chiesto al sindaco, Federico Pizzarotti, di impedire lo spettacolo del circo Martini, facendo anche leva su un punto del programma del Movimento 5 stelle, di cui il sindaco è espressione: il punto in cui si dice che devono essere impediti spettacoli circensi con l’impiego di animali esotici.

Inizialmente Pizzarotti ha fatto sapere d’essere impossibilitato ad intervenire, poiché la legge ammette l’uso di animali nei circhi: recentemente il Tar ha revocato un’ordinanza del Comune di Ferrara che vietava spettacoli con animali. Poi Pizzarotti ha emesso un’ordinanza contingibile e urgente, emessa cioè per affrontare un’emergenza, con la quale proibisce fino al 31 ottobre spettacoli circensi con animali.
Il motivo addotto è il turbamento suscitato nella popolazione dalla vicenda di Imola e la forte mobilitazione di attivisti e cittadini con conseguenti rischi per l’ordine pubblico. L’ordinanza cita il circo Martini nella parte esecutiva, nella quale si chiede che l’ordinanza – che vieta spettacoli con animali tout court – sia notificata al circo, in arrivo in città per il suo programmato spettacolo.

————————————–

Intanto torna a circolare una petizione messa a a punto qualche anno fa da Annamaria Manzoni per  un nutrito numero di associazioni: può essere copiata, sottoscritta e inviata alle amministrazioni locali. Eccola

Al  Sindaco del Comune di  ……………………………………………………..
All’Assessore al/alla  ……………..…………del Comune di……………………
e p.c. Al Direttore/Preside dell’istituto scolastico ……………………………….

Oggetto: Circhi – lettera aperta alle Istituzioni.

Gentile sig. Sindaco,
……………………
durante i mesi invernali si ripete con regolarità l’accoglimento sul suolo di molti Comuni di circhi, tra le cui principali attrattive vi sono i “numeri” eseguiti da  svariati animali, in gran parte esotici.
Desideriamo fare presente che persino autorevoli interventi ministeriali e proposte di legge giacenti in Parlamento esprimono  chiara contrarietà alla detenzione di animali nelle strutture circensi. Sebbene la maggior parte di essi  non sia più strappata come un tempo alla propria terra d’origine, con la conseguente perdita di molte vite, il lungo e ripetitivo addestramento obbliga gli animali a compiere esercizi innaturali,  contrari alle loro caratteristiche di specie, come documentato dagli studi etologici.
In più occasioni associazioni animaliste hanno avuto modo di documentare, con agghiaccianti filmati clandestini, le ripetute torture di addestratori senza scrupoli che fanno uso della frusta, di piastre roventi, di bastoni uncinati, di catene, su animali deliberatamente indeboliti da fame e sete, unici mezzi forse che permettono di costringere orsi a pedalare sulle biciclette, leoni a mantenere le fauci spalancate quando il “domatore” vi infila la testa, elefanti a restare in piedi su due zampe, e via enumerando. Che vi sia un serio rischio che si possa ricorrere a questi drammatici e violenti metodi è cosa confermata anche da interviste rilasciate da chi in alcune strutture circensi ha a lungo lavorato. Resta, in ogni caso, la violenza connaturata a tali attività per la detenzione e l’addestramento degli animali selvatici.
Sulla scorta di ciò, chiediamo con vigore che il Vostro Comune, tenendo conto che il benessere degli animali ha la priorità su ogni altra considerazione, e in particolare per le specie esotiche non può coniugarsi con la detenzione in un circo, subordini il rilascio delle autorizzazioni all’attendamento ad un accurato accertamento preventivo dei requisiti previsti dalle normative vigenti, al fine di impedire eventuali abusi o dichiarazioni mendaci, che crediamo essere purtroppo assai frequenti (v. Legge 337/68, e Linee Guida del Ministero dell’Ambiente, CITES – aprile 2006; Protocollo operativo e Scheda informativa per i Comuni).
Ci preme in ultimo sottolineare il ruolo che il circo svolge su un pubblico prevalentemente giovane, e le inevitabili ripercussioni sotto il profilo pedagogico. A nostro avviso, i bambini non vanno fatti divertire davanti alla sofferenza di animali soggiogati alla volontà dell’uomo, costretti loro malgrado a fare ciò che la loro natura non prevede: sarebbe solo una forma di dis-educazione, un insegnamento che porta a fare a meno della pietà e dell’empatia. Chiediamo pertanto la concessione di eventuali patrocini o coinvolgimenti di scolaresche solo nel caso di spettacoli circensi privi di animali.

Ringraziando per l’attenzione, restiamo in attesa di una cortese risposta e diamo fin d’ora la nostra disponibilità ad un eventuale colloquio di approfondimento sull’argomento.

Cordialmente.
Data
Nome e firma
(Legale rappresentante per le associazioni)
Le associazioni aderenti (ottobre 2012)
A. N. T. A., ONLUS; A.M.A.- AMICI DEL MONDO ANIMALE; ANIMAL LIBERATION; ANIMALS ASIA FOUNDATION ITALIA ONLUS; ASS. A-MICIRANDAGI ONLUS; ASS. AMICI ANIMALI, ONLUS; ASS. ANIMALI DI CITTA’, ONLUS; ASS. ANIMALI SULL’ARCA; ASS. AYUSYA, ONLUS; ASS. BAFFI E CODE per AMICI; ASS. CANILI MILANO, ONLUS; ASS. SALVIAMO GLI ORSI DELLA LUNA; ASS. VEGETALIANA; ASS. VEGETARIANA ANIMALISTA; AVDA – ASS. VETERINARI PER I DIRITTI ANIMALI; BLOCCO ANIMALISTA; C. R. CANCRO SENZA SP. ANIMALE; CRUELTY FREE; COLLETTIVO ANIMALISTA; ENPA – ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI; FRECCIA 45; GAIA ANIMALI E AMBIENTE, ONLUS; GRUPPO BAIRO ONLUS; GRUPPO ETICOETICA; LAV – LEGA ANTIVIVIZEZIONE; LAC – LEGA ABOLIZIONE CACCIA; LEAL – LEGA ANTIVIVISEZIONISTA; LIDA – LEGA ITAL. DIRITTI DELL’ANIMALE (FI); MOVIMENTO ANTISPECISTA; MOVIMENTO DELL’AMORE UNIVERSALE; MOVIMENTO ECOLOGICO NAZ.LE – UNA; MOVIMENTO VEGETARIANO NO ALLA CACCIA;NOI ANIMALI ONLUS; NOTIZIARIO ANIMALISTA – ANIMALITALIA; OIPA – ORGAN. INTERNAZ. PROTEZ. ANIMALI; PROGETTO VIVERE VEGAN, ONLUS; SAVETHEDOGS; SOCIETA’ VEGETARIANA; SPAZIOPERNOI; VITA DA CANI ONLUS;                                                _______

Advertisements

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: