Puntate

Puntata del 1 luglio 2012

Una puntata molto speciale di RESTIAMO ANIMALI è andata in onda domenica 1 luglio, in diretta dalle frequenze di Controradio. La 18^ puntata conclude il primo ciclo di Restiamo Animali: andiamo in vacanza ma torneremo con una pillola estiva settimanale.

La puntata è dedicata a Lonesone George, una tartaruga gigante Chelonoidis abingdonii, morto per cause ancora sconosciute lo scorso 24 giugno nell’Isola di La Pinta, alle Galapagos. George era probabilmente l’ultima tartaruga della sua specie, che aiutò Charles Darwin a elaborare la sua teoria sulla evoluzione, nel XIX secolo.

Domenica era il giorno della finale degli europei di calcio. Abbiamo aperto la puntata con un editoriale a cura di Lorenzo sul massacro dei cani randagi in Ucraina. Lo trovate sul suo blog: http://lorenzoguadagnucci.wordpress.com
Lo stesso giorno in piazza dei Ciompi a Firenze si è svolto un sit in di protesta organizzato da un gruppo di cittadini. Le foto nella pagina degli approfondimenti.

Abbiamo ascoltato l’intervista a Jill Robinson, una donna inglese residente a Honk Kong, che dal 1993 si occupa di salvare i cosiddetti “orsi della luna”, che in Cina vengono detenuti in condizioni spaventose nelle fattorie della bile. Maggiori informazioni e l’originale dell’intervista nella pagina degli approfondimenti.

Anche in questa puntata è tornata la rubrica “Il pasto… sgarbato“, a cura di Alessandra, che ci propone la ricetta della frittata vegana di zucchine.

Non poteva mancare in questa ultima puntata il professor Lombardi Vallauri, che ci ha salutati parlando di abolizionismo e protezionismo e raccontandoci in chiusura una barzelletta.

Infine alcune notizie:

  • I coraggiosi attivisti di NEMESI ANIMALE entrano in modo “clandestino” negli allevamenti per documentare le condizioni in cui vengono detenuti milioni di animali.
 Alla pagina http://www.fabbrichedicarne.net/video è visibile il loro ultimo lavoro, sugli allevamenti di maiali: un’aperta denuncia verso i crimini che vengono commessi dagli allevatori
, crimini per i quali nessuno pagherà perché la mentalità corrente è che si tratti “solo di animali”
  • Vi ricordiamo che la fattoria della pace IPPOASI è sotto sfratto e in cerca di un posto dove traslocare i suoi animali. Visitate il sito www.ippoasi.org.
  • Cosa fare se si vede un cane vagante che non si riesce ad avvicinare? In autostrada è necessario chiamare la polizia stradale, attraverso il numero di emergenza 113. Sulle altre strade si chiamano i carabinieri al 112. Ad agosto è attivo il servizio Io l’ho visto, a cura di “prontofido“.
Advertisements

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: