Approfondimenti, Visti da vicino

25/03/12 – Visti da vicino: i cavalli di Montaione

Il cavallo rappresenta da sempre nel nostro immaginario un simbolo di libertà .. coerente con il nostro immaginario è stata la pubblicità di un noto bagnoschiuma… con un magnifico cavallo bianco che corre libero sulla spiaggia.
Ma non appena si decide di approfondire qual è il destino dei nostri amici cavalli, le sorprese sono sconfortanti. Scopriamo che la vita del cavallo in natura è potenzialmente di 40 anni, mentre in media nella nostra “civiltà” non vive oltre i 15 anni….  La sua vita è fatta di addestramenti e condizionamenti pesantissimi, a suon di frusta, morso, speroni, a volte frusta elettrica, e le sue condizioni di lavoro sia nello sport che nel tiro sono sempre peggiori man mano che invecchia. Raggiunti i 15 anni un cavallo viene ritenuto vecchio, chi può permettersi di possedere un cavallo per sport comincia a pensare di cambiarlo con uno più giovane e la strada verso il macello si fa breve. Abbiamo scoperto che la macellazione del cavallo spesso non è tracciata.

Questo è un video girato a Skaryszew, in Polonia, che documenta un grande mercato di cavalli, molti dei quali destinati ai macelli italiani, dove la normativa è più “morbida” e si raggirano più facilmente le regole vigenti in Italia: le immagini parlano da sole, non abbiamo bisogno di aggiungere molte cose.

Una delle contraddizioni più sorprendenti del rapporto uomo-animali è che una normativa che legittima la macellazione può convivere con una legge che protegge dai maltrattamenti. Grazie a questa legge i tribunali hanno compiuto numerosi sequestri di cavalli in Italia.

In Toscana abbiamo un’ importante realtà convenzionata, in grado di accogliere e riabilitare cavalli e asini sotto sequestro per maltrattamenti e abusi. Questa realtà si chiama Italian Horse Protection e si trova a Montaione. Al momento ospita 65 cavalli.
Insieme ad Antonio Nardi Dei, il presidente dell’Associazione IHP, ne abbiamo conosciuti alcuni.

Annunci

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: