Puntate

Puntata del 18 marzo 2012

La terza puntata di “Restiamo Animali” è dedicata alla scrittrice Marguerite Yourcenar, nei cui scritti trapela un immenso, commovente amore per la natura e gli animali. Soprattutto è il tema della sofferenza inflitta dagli uomini agli altri animali a comparire in moltissime delle sue pagine.
Tra le innumerevoli riflessioni su questo argomento vi proponiamo questa. “Ci sarebbero meno bambini martiri se ci fossero meno animali torturati, meno vagoni piombati che trasportano alla morte le vittime di qualsiasi dittatura, se non avessimo fatto l’abitudine ai furgoni dove le bestie agonizzano senza cibo e senz’acqua dirette al macello”.

Dal macello, ma anche da ogni altro sfruttamento, si sono salvate le circa 100 pecore che Simona, vegetariana e animalista, ha ereditato e che ospita nella campagna del Valdarno vicino ad Arezzo. Maggiori informazioni su di loro e una galleria fotografica si possono trovare tra gli approfondimenti della rubrica “Visti da vicino”. Adesso, per motivi economici e familiari, Simona non può più accoglierle tutte e sta cercando di trovare loro una casa in vari rifugi d’Italia. Per aiutarla, il Gasvegando di Firenze ha organizzato per domenica 25 marzo una cena benefit. Info e prenotazioni: info@gasvegando.org o 349 6757018.

Il libro presentato in questa puntata nella rubrica Perle agli umani è “Se niente importa” di Jonathan Safran Foer, con un’accorata presentazione di Camilla alla quale questo libro ha cambiato la vita. Consigliamo di leggerlo non soltanto a chi già ha fatto la scelta vegetariana o vegana, ma ancora di più a tutti coloro i quali ancora non si sono posti dubbi sull’impatto delle proprie scelte alimentari sul resto del mondo.

Per l’approfondimento dell’attualità, ci siamo chiesti che cosa possano fare le istituzioni pubbliche per tutelare gli animali e il loro benessere, sia pure in presenza di normative che ne legittimano la segregazione, lo sfruttamento, la morte.
Siamo andati a Milano a incontrare il professor Valerio Pocàr, sociologo del diritto, autore di un importante volume sui diritti animali, “Gli animali non umani”, uscito nel 1998. Dal gennaio scorso, su indicazione del sindaco Giuliano Pisapia, Pocàr è il Garante per la tutela degli animali del Comune di Milano.

Dopo l’intervista, tutti a tavola con un bel piatto di pasta. Nella migliore tradizione italiana, sarà un piacere per le nostre papille gustative assaggiare la Pasta al ragù di seitan proposta da Giuseppe. Mentre preparate la ricetta, gustate anche le fotografie!

In conclusione di puntata, per la rubrica “Sostiene Vallauri”. Il filosofo del diritto Luigi Lombardi Vallauri, affronta un tema spinoso, ossia il ruolo giocato dalle grandi religioni nel definire lo status degli animali rispetto agli umani e quindi la loro subordinazione.

Infine la musica con la nostra playlist per riascoltare le canzoni andate in onda nella puntata del 18 marzo.

Appuntamento con la prossima puntata di Restiamo Animali, domenica 25 marzo alle 12 e in replica lunedì 26 marzo alle 9.30 sulle frequenze di Controradio e in streaming sul sito www.controradio.it

Se vuoi riascoltare la puntata del 18 marzo scarica il podcast

Advertisements

Informazioni su Restiamo Animali

Trasmissione su Controradio, in onda dal 4 marzo 2012

Discussione

2 pensieri su “Puntata del 18 marzo 2012

  1. GRAZIE PER QUESTO BLOG, PER QUESTI PROGRAMMI, GRAZIE DI CUORE.

    Pubblicato da ilaVEG | 21 marzo 2012, 10:07

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: